Vai al nostro shop on-line

La nostra storia

Terre di Serrapetrona sorge sui colli maceratesi, nel cuore delle Marche, a 500 metri sul livello del mare. Arrampicate sulle ripide colline, le nostre vigne dominano le valli incontaminate che si snodano dai Monti Sibillini fino al Mare Adriatico. La Tenuta nasce con la volontà di far rivivere la Vernaccia Nera, vitigno antico e prezioso, coltivato da sempre in questo stretto lembo di terra. Diventata di amministrazione della Famiglia Graidi, ormai arrivata alla quarta generazione, mira alla massima qualità ma rispettando la tradizione. Un progetto di recupero che inizia dalle vigne alla riscoperta delle tradizioni e del legame con la nostra gente, per una presa di coscienza più profonda della ricchezza unica del nostro territorio.

Da questo, l'esigenza di una vinificazione più autentica rispetto alla più diffusa versione docg frizzante. In origine infatti, come testimonia  l'Annuario per la Viticoltura e l’Enologia del 1893, dalla Vernaccia Nera di Serrapetrona si otteneva un vino "fermo" tra i più apprezzati delle Marche. Una volontà che si traduce in ricerca enologica, nello studio approfondito dei vitigni e delle antiche tecniche di lavorazione di queste uve. Una sfida divenuta poi una scelta, quella di lasciare la possibilità a questo vitigno eccezionale di esprimere al meglio tutte le sue potenzialità qualitative.

E' così che nasce il Serrapetrona DOC, espressione dei valori della tradizione e dell'armonia di un territorio. Un vino rosso rubino dai riflessi viola, carico di aromi speziati, di pepe di terre lontane, di frutta antica come il sambuco e le marasche. Un vino di corpo con i suoi tannini levigati e la mineralità derivata dai suoi terreni. Un vino che senza spumantizzazione si esalta ancora di più, diventando elegante, complesso e longevo.